Seguici su   
 
 
 
 
     

 

Presentazione Suoni dal Monviso 2010
programma Suoni dal Monviso 2016
programma Suoni dal Monviso 2016
programma Suoni dal Monviso 2015
programma Suoni dal Monviso 2014
programma Suoni dal Monviso 2013
programma Suoni dal Monviso 2012
Novit laboratori vocali
edizioni precedenti
galleria fotografica
contatti

Piergiorgio Odifreddi & Lamberto Curtoni presentano
"Il Discorso delle Comete"





SABATO 22 LUGLIO 2017
Manta, Parco del Castello- ore 21.00

Un musicista e un matematico, entrambi torinesi, a confronto su il sidereo annunziatore di verità eretiche, l'uomo che fermò il sole in cielo sfidando i pontefici, Galileo Galilei.

È a tutti noto l’interesse di Odifreddi sullo studio dei profondi legami tra matematica e musica e sulla musica dei numeri, tanto quanto è noto ai più che moltissimi musicisti del ‘900 siano stati matematici (da Pierre Boulez a Philip Glass).

Lamberto Curtoni è un compositore e musicista che si accosta alla scienza cercando di coniugare la sua musica ispirata al libro "Il discorso delle comete" di Mario Guiducci (astronomo italiano discepolo, amico e confidente di Galilei) ad una parte di divulgazione raccontando la storia di Galileo, del contesto storico e del testo del 1618 stesso.

Il Discorso delle comete è un omaggio all’astronomia in particolare, e più in generale all'uomo, che da sempre ha osservato il cielo e ha cercato attraverso mille "discorsi" di disegnarlo e di consegnarcelo uguale, qui sulla terra.

Fin dai tempi più antichi la comparsa di una cometa, di un’apparizione di aspetto diverso da quello dei consueti astri, che percorre il cielo senza rispettare le regole dei moti dei pianeti, ha dato adito a innumerevoli e interessantissimi studi, teorie e interpretazioni che hanno visto lo scontro tra mondo scientifico e sapere teologico e filosofico.

Con il suo linguaggio musicale ed il suo violoncello, Curtoni cerca di ricreare una dimensione spaziale ma anche di immedesimarsi nel contesto storico, cercando di descrivere anche le sensazioni provate dal popolo non scientifico all'apparizione delle comete in quell'anno.

Per Curtoni ed Odifreddi il personaggio di Galilei si presta ad avere un'interpretazione moderna e attuale, in un percorso che è una sorta di indagine e speculazione intellettuale sulla celebre figura e sul suo tempo, consegnandocelo rinnovato, al passo con i tempi, quelli che lui ha precorso.

Per la scrittura musicale Curtoni si è ispirato ai testi originali tratti dal libro “Discorso delle comete” di Guiducci (portavoce di Galileo Galilei) pubblicato a Firenze nel Giugno 1619 a seguito dell’apparizione nel cielo di tre comete, avvenuta un anno prima. Il testo dona luce a quel dibattito che è rimasto aperto per molti secoli, per tornare, come una cometa, nel punto in cui è stato generato: la sete di verità e di conoscenza dell'uomo. Partendo dal presupposto che qualsiasi elemento della vita si apre a diversi gradi di lettura, è interessante sottolineare come in questo caso il dialogo si articoli attraverso metafore sonore, sempre sorprendenti, alla ricerca del punto di contatto tra realtà e verità. Domande, dubbi, pensieri, ipotesi che si trasformano continuamente davanti alla varietà dell'esistente da una parte e quel che Esiste, dall'altra.

“Ho pensato al violoncello come a un astro, a una cometa; dotato anch'esso di una chioma e di una coda, e pronto a evocarne la natura profonda, a navigare sulla scia della sua orbita fino a frantumarsi e poi a dissolversi, per trasformarsi, attraverso gli infiniti, ineffabili intrecci delle sue armonie.” – Lamberto Curtoni –


INFO:
Biglietteria on-line sul circuito: www.ticketgold.it

Per i concerti di Odifreddi-Curtoni (22 luglio) e Neri per Caso (30 luglio), nei punti vendita indicati: biglietto intero 8 euro; ridotto 5 euro bambini fino a 12 anni e over 65 anni; bambini 0-5 anni: gratuito. Giorno del concerto: biglietto intero 10 euro; ridotto 5 euro
Per il concerto dei Carmina Burana (6 agosto), nei punti vendita indicati: biglietto intero 6 euro; ridotto 5 euro bambini fino a 12 anni e over 65 anni: bambini 0-5 anni: gratuito. Giorno del concerto: biglietto intero 8 euro; ridotto 5 euro.

NOVITA’ 2017:
ABBONAMENTO PER I TRE EVENTI (22 luglio, 30 luglio e 6 agosto) AL COSTO DI 18,00 EURO (con un risparmio di 4 euro sul totale dei tre eventi).

I punti vendita biglietti e abbonamenti sono:
Ufficio Turistico di Saluzzo 0175 46710 
 
Cartoleria Jolly di Saluzzo 0175 42479 
Tentazioni, di Meirone a Sanfront 0175 948860 
Edicola Bunino Maurizio, via Cav. di Vittorio Veneto a Bagnolo Piemonte 0175 391021 
Cartoleria di Perotti Graziella a Barge 0175 343442 
Gastronomia Cucina Amica, Manta  0175 85049
Rifugio Pian Munè a Paesana 328 692 5406
Isaia Sport a Paesana 0175 945900
Hotel Chalet seggiovia a Pontechianale 0175 950410
Duilio Sport, a Busca  0171 943381


Info Castello:
Le casse saranno attive dalle ore 20.00 per permettere, a chi lo desidera, di visitare il castello prima e dopo il concerto ad un prezzo speciale di 4 euro.
Inoltre, è possibile fare un aperitivo degustazione, con prodotti tipici piemontesi a partire da 5 euro.
Sempre a partire dalle ore 20 sarà possibile gustare l'aperitivo del Castello: prodotti tipici piemontesi a euro 5.
Possibile parcheggio in piazza del Popolo e piazza Mazzini.
Il tempo di percorrenza, per raggiungere il Castello a piedi è di 10 minuti.



         
 
 

www.suonidalmonviso.it
www.polifonicidelmarchesato.it
info@polifonicidelmarchesato.it
Tel. 349 3362980 - 349 3282223

   
  Sponsor Suoni dal Monviso    
  Realizzato da Leonardo Web